Storia

Edilbrick è stata fondata nel 1990 grazie alla volontà di Giovanni Pauluzzi padre e del figlio Elio.

Dopo aver trascorso 30 anni di lavoro in Canada, periodo in cui ha acquisito una notevole esperienza nella posa di mattoni faccia a vista, pietra grezza naturale e nella progettazione ed esecuzione di camminetti e ristrutturazioni, Giovanni Pauluzzi rientra in Italia e come artigiano porta tutta la sua conoscenza nel patrio Friuli, tramandando la sua passione e abilità al figlio Elio.

Dopo la nascita di Edilbrick, padre e figlio hanno raggiunto insieme la perfezione della posa di mattoni faccia a vista, collaborando così con importanti imprese edili locali.

Si sono sempre mantenuti al passo con i tempi per quanto riguarda le nuove tecniche di posa e i materiali innovativi, raggiungendo un’alto livello di qualità sia nelle nuove costruzioni che nelle ristrutturazioni.

Citando solo alcune delle realizzazioni di cui vanno fieri , fra tutte spiccano il campanile in via Mantia a Udine ed il castello del conte Cecchini a Piè Lungo.

Nel 2006 a Udine, hanno vinto il primo premio per il miglior muro in sasso-pietra, in una gara organizzata da sponsor locali , guadagnandosi il soprannome di : “extraterrestri del mattone”.

Dal 2011 Elio è subentrato al padre che si è onorevolmente e meritatamente ritirato dall'attività, diventando unico titolare dell'azienda di famiglia.

Nell'anno 2013, coadiuvato da un assistente, Edilbrick ha vinto il prestigioso primo premio nella gara regionale Ediltrophy.

Attualmente Elio collabora anche con la scuola di formazione professionale CEFS di Udine in qualità di consulente, e si tiene costantemente aggiornato sulle innovazioni tecniche del settore offrendo nuove soluzioni di rivestimenti all’avanguardia, come i prodotti Isovista.